BLOG

Riconoscere e accettare le proprie emozioni per vivere al meglio

“Tutti parlano della rabbia come di un fiume in piena, nessuno parla della violenza degli argini che la costringono”. –Bertolt Brecht- Questo aforisma di Bertolt Brecht spiega benissimo come la rabbia inespressa possa essere profondamente dannosa e questo vale per tutte le EMOZIONI NEGATIVE. Quello che sottolineo sempre ai miei pazienti è che noi tutti, in quanto esseri umani, siamo fatti di zone di luce e zone d’ombra e la non accettazione delle emozioni negative porta inevitabilmente a sviluppare una serie di disturbi psicosomatici tra cui anche gli attacchi di panico. Ci hanno insegnato che certi pensieri non vanno fatti, che certe sensazioni non andrebbero provate e questo porta a nascon

PERCHÉ È COSI' FACILE RICADERE NELLA TRAPPOLA DEL PROPRIO EX NARCISISTA?

Quando una storia finisce, si sa, bisogna fare i conti con vissuti di malessere, tristezza e in alcuni casi di depressione e non è mai facile elaborare la perdita di una persona amata. Con il tempo però ci si sente meglio, la situazione migliora e si può anche finire per diventare buoni amici del proprio ex compagno, provare sentimenti di indifferenza reciproca o esperire una qualche emozione dopo essersi rivisti che però, tutto sommato, non condiziona negativamente la propria quotidianità: la storia è finita, la vita va avanti e tutti i sentimenti associati a quella persona sono finalmente un lontano ricordo. Questo è quello che accade nelle relazioni in cui ciò che spinge un individuo a st

Post recenti

Categorie

Archivio
Cerca per tag
Seguimi
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2018 Dreamweb per Psicoterapeuta Stella Semproni

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now